fbpx

DSGA: chi è e come si diventa Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi 

Il Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi (DSGA) è una figura professionale inserita nell’organigramma scolastico che svolge il ruolo di coordinatore del personale ATA e organizzatore dei servizi amministrativo-contabili. È alle dipendenze del Dirigente Scolastico, lavora in autonomia seguendo le direttive.


Una delle figure professionali più ricercate e importanti per le scuole italiane è quella del DSGA. Vale a dire Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi. Noi sappiamo che l’organigramma degli istituti prevede come perno centrale il Dirigente scolastico. Ovvero la figura responsabile del plesso.

DSGA

Alle sue dipendenze dirette ci sono altri professionisti della Pubblica Istruzione, tra questi troviamo il DSGA. Quali sono le sue mansioni? Di cosa si occupa? Diamo alcune informazioni sull’argomento, cercando anche di capire come si diventa Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi.

Chi è il DSGA, una spiegazione

Per iniziare la guida è giusto dare una definizione chiara della figura in questione. Il DSGA, acronimo di Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi, è una professione dirigenziale presente negli istituti scolastici che si occupa della gestione del personale ATA e del reparto amministrativo-contabile.

Come indicato dal CCNL, comparto Istruzione e ricerca, del 18 gennaio 2024, in ogni istituzione scolastica c’è una posizione dedicata al Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi (DSGA) che ha il diritto/dovere di operare con “elevato grado di responsabilità ed autonomia gestionale“.

Da leggere: come si calcola il punteggio per le supplenze brevi e temporanee

Durata del contratto e rinnovo

Ricordiamo che l’incarico come Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi ha una durata di tre anni e questa figura può partecipare ai processi di mobilità territoriale con domanda di trasferimento.

Cosa accade allo scadere del contratto? Sempre il CCNL ci ricorda che sussiste il diritto di precedenza se si consegna domanda per la stessa sede dove il DSGA ha svolto l’incarico nei 3 anni precedenti.

prestiti per docenti

Quanto guadagna un DSGA

Ricordiamo che le fasce EP2 ed EP1 confluiscono oggi nelle elevate qualificazioni di cui fa parte il Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi. Lo stipendio dipende dagli anni di servizio:

  • 29.986,09 € da 0 a 8.
  • 35.208,64 € fino a 20
  • 43.266,38 € fino a 35.

Questo secondo l’Associazione Nazionale Quadri delle Pubbliche Amministrazioni (tabelle). Agli stipendi base si aggiungono delle indennità che possono essere fisse o meno. Le prime ammontano a 2.764,20 Euro annui lordi mentre quelle variabili riguardano il miglioramento dell’offerta formativa.

Chiaramente stiamo parlando di uno stipendio importante. Ma comunque inferiore rispetto a quello del Dirigente Scolastico, la figura dell’organigramma con la mensilità più importante ma anche il carico di responsabilità maggiore all’interno del plesso scolastico nel quale presta servizio.

Quali sono i compiti principali?

È dovere del DSGA organizzare il lavoro del personale ATA rispettando le indicazioni del Dirigente scolastico ma effettuando in prima persona le decisioni operative. Tra i suoi compiti troviamo anche tutto ciò che riguarda l’istruzione e la formalizzazione degli atti amministrativi. Altri compiti:

  • Organizzazione degli inventari.
  • Gestione ferie del personale ATA
  • Sovrintendenza dei registri contabili.
  • Uso della carta di credito scolastica.
  • Verifica dei pagamenti eseguiti.

Questa figura professionale della scuola italiana funge anche da ufficiale rogante e consegnatario dei beni mobili. Inoltre cura l’amministrazione dei convitti collegati all’istituto. Detto in altre parole, stiamo parlando di una figura dirigenziale con grandi responsabilità all’interno della scuola.

Anche per questo motivo, come vedremo nei prossimi paragrafi, per diventare Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi non è sufficiente avere dei titoli di studio. Così come è impossibile fare carriera senza la giusta esperienza e conoscenza del terreno in cui si opera.

PRESTITO SU MISURA

PER DIPENDENTI PUBBLICI E PENSIONATI

Simulazione gratuita in 1 minuto

    *campi obbligatori

     
    Dichiaro di aver letto l'informativa trattamento dati personali con riferimento al servizio richiesto.
    Dichiaro di prestare consenso al trattamento dati personali al fine di ricevere informazioni sui prodotti offerti da Ratasumisura.it

    Quali sono le competenze richieste?

    Il CCNL appena firmato e pubblicato (qui trovi la notizia) indica quelle che sono le caratteristiche richieste a un DSGA. In primo luogo è importante possedere una conoscenza completa e approfondita del settore scolastico, aggiornata sia dal punto di vista pratico che teorico. Ma non basta questo.

    Bisogna dimostrare propensione all’assunzione delle responsabilità amministrative e di risultato, garantendo la conformità degli obiettivi conseguiti con il proprio operato e quello dei dipendenti ATA.

    Compito del DSGA è di dimostrare capacità di semplificare la gestione quotidiana degli impegni identificando e pianificando interventi per lo sviluppo all’interno delle sue competenze specifiche.

    Il DSGA deve monitorare e attivare cambiamenti rapidi ed efficaci dato che si occupa dell’organizzazione in un contesto (la scuola) in continua evoluzione e soggetto a cambiamenti.

    Da leggere: chiedere il congedo paternità per insegnanti

    Come diventare DSGA

    Per accedere a un posto come dirigente scolastico dei servizi amministrativi e contabili bisogna superare un concorso pubblico (qui ti spieghiamo come si trovano) e rispettare una serie di requisiti.

    È richiesta una laurea triennale o magistrale, accompagnata da almeno 5 anni di esperienza nell’ambito degli Assistenti o in un’area equivalente nel precedente sistema di classificazione.

    Non tutte le lauree sono uguali: infatti sono considerate valide quelle relative a materie giuridiche e tecniche come Giurisprudenza, Economia, Scienze dell’amministrazione, Ingegneria gestionale.

    Dott. Mario Gallo

    Sono un agente finanziario inscritto all'albo OAM A12663. Mi occupo di Prestiti NoiPa per dipendenti della pubblica istruzione. Dal 2016 ho finanziato migliaia di insegnati, collaboratori scolastici e personale amministrativo in tutta Italia attraverso il prodotto convenzionato di Prexta S.p.A. - Gruppo Bancario Mediolanum.
    Categories
    categoria: Notizie per insegnanti
    My Agile Privacy
    Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
    Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy