Arriva l’anticipo della pensione per medici di famiglia e pediatri dell’ENPAM

Sul sito web dell’ENPAM – Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza dei Medici e degli Odontoiatri – ci sono le informazioni per aderire all’APP. Ovvero l’anticipo della prestazione previdenziale per medici di famiglia e pediatri di base.


L’anticipo della pensione per medici di famiglia e pediatri da oggi è più facile grazie all’iniziativa dell’ENPAM, l’Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza dei Medici e degli Odontoiatri.

L’iniziativa si chiama APP, anticipo pensione previdenziale. Come suggerisce il comunicato ufficiale su www.enpam.it, i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta che hanno già presentato candidatura la scorsa primavera ora possono inviare la domanda per andare in pensione prima.

Anticipo della pensione per medici

La novità che è stata messa in evidenza, infatti, riguarda l’area riservata del singolo professionista del sito web ENPAM. Ora, chi ha già inoltrato la documentazione, sul profilo personale trova la voce per richiedere il pensionamento anticipato part-time. Quali sono i criteri e le procedure da seguire?

Anticipo della prestazione previdenziale

I medici di famiglia e i pediatri hanno la possibilità di anticipare la pensione e iniziare in anticipo il tanto atteso periodo di riposo. L’aspetto interessante di questa opzione è la parzialità dell’attività lavorativa.

Infatti, con l’anticipo della prestazione previdenziale di pediatri e medici di cure primarie a ciclo di scelta abbiamo la possibilità di diminuire le prestazioni da un minimo del 30% a un massimo del 70%.

Il compenso per l’attività lavorativa sarà sempre corrisposto dall’ASL mentre per la percentuale di pensionamento part-time si percepisce l’assegno dell’ENPAM come cedolino pensionistico. L’attività rimasta scoperta dall’anticipo della pensione dei medici sarà occupata dai nuovi assunti.

Da leggere: aumento stipendi e tutele per i medici con nuovo contratto

Quali sono i requisiti per chiedere l’APP?

Per poter ottenere l’anticipo della pensione, il medico di famiglia e il pediatra deve aver già maturato i requisiti per la pensione anticipata o di vecchiaia e avere un certo numero di assistiti:

  • 1.300 per il medico.
  • 700 per il pediatra.

Altra condizione essenziale per poter accedere alla pensione anticipata come medico di famiglia o pediatra: voler ridurre l’attività di studio e accettare la condizione di part-time, percependo parte del compenso dall’ASL e un anticipo della pensione con l’Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza.

Periodo di prova per anticipo della pensione

Prima di ottenere il via libera per il pensionamento anticipato, il medico che fa richiesta deve completare 60 giorni di prova con il collega più giovane per verificare la bontà della scelta per se stessi e per i pazienti. Terminato questo passaggio si procede con la domanda di pensione part-time.

Questi periodi di prova possono essere anche rifiutati se non si trova il giusto accordo. Una volta declinato, bisogna aspettare 120 giorni per avviare un nuovo periodo di affiancamento. Inoltre, c’è un limite massimo di tre domande per chiedere questo servizio. Poi non è più possibile.

prestito medici

La procedura per il pensionamento anticipato

Il pensionamento part-time, già applicato con successo per i medici ambulatoriali, può essere richiesto seguendo una procedura ben precisa. Una volta rispettati tutti i criteri già elencati bisogna procedere con la richiesta del periodo di prova da terminare con il possibile sostituto. I passaggi:

  • Scarica il certificato di raggiungimento dei requisiti per la pensione.
  • entra nell’area riservata. Vai in Domande e dichiarazioni online.
  • Click su Anticipo Prestazione Previdenziale e Richiedi la certificazione.
  • Scarica e compila il Modulo B – Domanda di adesione all’App dal sito Sisac.

La prima tornata per inviare i documenti è scaduta il 30 aprile 2023. Ora i termini saranno entro il 31 dicembre di ogni anno. Se il periodo di prova è andato a buon fine si procede con la domanda:

  • Entra nell’area riservata.
  • Clicca Domande e dichiarazioni online.
  • Seleziona Anticipo Prestazione Previdenziale.
  • Vai su Domanda di anticipo della prestazione previdenziale.
  • Compila la richiesta per anticipo della pensione.
  • Inserisci il codice IBAN e manda il modulo.

Dove trovo i documenti per compilare la domanda? Hai bisogno del modulo B che puoi scaricare gratis dal sito web ufficiale. Li abbiamo caricati qui per te, ecco i documenti per medici e pediatri.

Da leggere: cessione del quinto per i medici

Una nuova occasione per anticipare la pensione

La pensione anticipata ENPAM si ottiene, dal 2018, con un’età minima di 62 anni e almeno 35 di contributi che possono essere effettivi, ricongiunti o riscattati. Indipendentemente dall’età, si può andare in pensione con 42 anni di contributi. Potrebbe essere una buona idea quella di valutare un alleggerimento del carico lavorativo e iniziare a godersi i frutti del proprio lavoro.

Dott. Silvio Parisella

Sono un agente finanziario specialist inscritto all'albo OAM A4128. Mi occupo di prestiti dal 2005 con particolare attenzione al comparto sanità. Ho finanziato migliaia di medici, infermieri presenti in tutta Italia attraverso i prodotti di Prexta S.p.A. Gruppo Bancario Mediolanum. I contenuti e le opinioni eventualmente espresse all’interno di questo blog non rappresentano né corrispondono necessariamente al punto di vista dell’Azienda per cui lavoro.
Categories
categoria: Notizie per i medici
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy