fbpx

Come maturano e si calcolano le ferie nel pubblico impiego?

Il dipendente pubblico assunto in Italia ha diritto a un certo numero di ferie che viene definito dal contratto di lavoro. Questi giorni vengono stabiliti dall’articolo 36 della Costituzione Italiana e sono un diritto/dovere del lavoratore.


Avere le informazioni giuste per capire come si calcolano le ferie dei dipendenti pubblici è importante perché in questo modo hai pieno controllo di tutto ciò che riguarda il tempo libero. Noi sappiamo che il contratto di un dipendente pubblico prevede – come tutti i contratti di lavoro – delle ferie pagate a disposizione di chi presta servizio presso un qualsiasi ufficio statale. Quindi, perché preoccuparsi?

 come si calcolano le ferie dei dipendenti pubblici

Semplice, è un tuo diritto sapere quante ferie hai a disposizione ed evitare che si accumulino. Così puoi organizzare meglio il tuo tempo. E comunque, in ogni caso, sapere come maturano le ferie nella pubblica amministrazione è importante perché è un tuo diritto avere queste giornate libere.

Quante ferie spettano ai dipendenti PA?

Il numero dei giorni di ferie pagate che può godere un dipendente della Pubblica Amministrazione dipende dai contratti di lavoro che regolano diritti e doveri. Ad esempio, se leggiamo il documento relativo al personale del Comparto Funzioni Locali possiamo notare che con l’orario settimanale di lavoro su 5 giorni (sabato e domenica festivi), le ferie pagate coprono 28 giorni lavorativi.

Se invece parliamo di 6 giorni lavorativi il numero sale a 32. Quindi, possiamo dire che a prescindere dalle caratteristiche dei singoli contratti, a ogni lavoratore dipendente dello Stato spetta circa un mese di ferie pagate. Questo parametro può aumentare o diminuire in base ad alcune condizioni.

Da leggere: come trovare concorsi nella Pubblica Amministrazione

Come si calcolano le ferie di un dipendente?

Ci sono tre elementi da considerare per capire come maturano le ferie: contratto di lavoro, durata dell’assunzione e orario. Per semplificare, ogni mese maturi un dodicesimo della quota annuale.

Quindi, facciamo l’ipotesi di un calcolo per ottenere le ferie dovute. Se il contratto di lavoro prevede 32 giorni di ferie in un anno, e hai lavorato 12 mesi, devi fare una semplice operazione.

prestito statale

Come si calcolano le ferie dei dipendenti pubblici? Nel caso appena citato dobbiamo fare 32/12. Molto semplice: dividi il numero di giorni previsti per i mesi effettivi. Così hai 2.6 giornate di ferie in un anno. Per gestire il calcolo delle ferie, ogni mese di lavoro deve raggiungere almeno 15 giorni.

Questo è importante perché se, ad esempio, un mese ci si assenta per oltre metà dei 30 giorni i rimanenti non vengono considerati ai fini del calcolo. Attenzione a considerare, invece, alcuni periodi di assenza che comunque maturano ferie: maternità, congedo parentale e matrimoniale, infortunio sul lavoro o malattia, presenza come scrutatore, segretario o presidente al seggio elettorale

Cosa succede dopo 3 anni di servizio?

In linea di massima, le giornate di ferie per i dipendenti che hanno sabato e domenica come festivi sono 28. Mentre per chi ha un giorno di riposo saliamo a 32 giornate di ferie pagate.

Questo solo per chi ha superato i 3 anni di servizio, prima si rientra nella categoria dei lavoratori assunti per la prima volta da una Pubblica Amministrazione. Lo scatto avviene automaticamente anche se nel corso degli anni si è cambiato ruolo, mansione o specializzazione.

PRESTITO SU MISURA

PER DIPENDENTI PUBBLICI E PENSIONATI

Simulazione gratuita in 1 minuto

    *campi obbligatori

     
    Dichiaro di aver letto l'informativa trattamento dati personali con riferimento al servizio richiesto.
    Dichiaro di prestare consenso al trattamento dati personali al fine di ricevere informazioni sui prodotti offerti da Ratasumisura.it

    Esistono giornate di ferie extra?

    Sì, grazie alla Legge n. 937/77 i dipendenti civili e militari delle pubbliche amministrazioni centrali e locali possono godere di un trattamento speciale. E aggiungere alle ferie già pattuite dal contratto di lavoro anche 4 giorni di ferie per festività soppresse e altre 2 da sommare al congedo ordinario. In più ricordiamo che c’è la festa patronale che è considerata come un giorno di riposo.

    Da leggere: qual è la differenza tra dipendente pubblico e statale

    Come si fa a sapere quanti giorni di ferie ho?

    Per avere quest’informazione basta guardare la busta paga, le ferie sono presenti su questo documento in modalità complessiva o per mese. Qui trovi tre voci: maturate, godute e residue.

    Lo spazio dedicato alle ferie, in una busta paga, si trova in basso e al fianco del netto dovuto. Per approfondire puoi leggere questo articolo dedicato a come si legge una busta paga.

    Dott. Silvio Parisella

    Sono un agente finanziario specialist inscritto all'albo OAM A4128. Mi occupo di prestiti dal 2005 con particolare attenzione al comparto sanità. Ho finanziato migliaia di medici, infermieri presenti in tutta Italia attraverso i prodotti di Prexta S.p.A. Gruppo Bancario Mediolanum.
    Categories
    categoria: Notizie per dipendenti pubblici
    My Agile Privacy
    Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
    Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy