fbpx

Vivere bene con la pensione italiana? Ecco i migliori paesi da valutare

Tra i paesi più ambiti per godere di un regime fiscale vantaggioso abbiamo la Grecia, la Tunisia, la Spagna, il Portogallo, la Slovacchia e l’isola di Cipro. Anche Malta può essere una buona meta per godere al massimo della propria pensione.


Secondo Il Sole 24 Ore sono più di 317 mila i pensionati italiani che si trasferiscono all’estero una volta usciti dal mondo del lavoro. Il motivo è semplice: cercano condizioni fiscali ed economiche migliori. Ma dove andare a vivere con la pensione italiana? Un paese non vale l’altro, ci sono delle differenze.

Dove andare a vivere in pensione
Immagina la tua pensione in Portogallo.

Bisogna sempre capire dove costa meno la vita per un pensionato senza rinunciare a tanti benefit. Come una tassazione favorevole della pensione. Molti preferiscono rimanere nell’area della Comunità Europea, dove ci sono diritti e servizi simili a quelli italiani. Altri puntano su mete internazionali.

Vuoi cambiare vita e goderti il meritato riposo senza dover rinunciare a un tenore di vita elevato? Molti clienti chiedono prestiti adeguati proprio per iniziare una nuova esistenza altrove. Ecco dove vanno a vivere i pensionati italiani all’estero per sfruttare al massimo il frutto del proprio lavoro.

Spagna e Portogallo

La penisola iberica è un paradiso fiscale a poche ore di volo dall’Italia. Molte persone che vanno in pensione preferiscono trasferirsi in questi luoghi che hanno un clima favorevole e un patrimonio culturale simile a quello italiano, ma mettono in pratica delle politiche interessanti per attrarre capitali.

Ad esempio, in Portogallo abbiamo dei regimi fiscali vantaggiosi e prezzi bassi. Anche se, alla fine del 2023, è stato annunciata la fine del regime fiscale dei residenti non abituali (NHR).

La Spagna è in diretta competizione per le località preferite dai pensionati italiani. Qui, infatti, c’è un regime di tassazione favorevole con aliquote fiscali più basse soprattutto per i redditi bassi.

Dove andare a vivere in pensione se si sceglie la Spagna? Di sicuro una delle mete preferite è quella delle isole Canarie dove è praticamente estate tutto l’anno e lo stile di vita è simile a quello italiano.

Da leggere: arrivano i servizi INPS per i pensionati alla Posta

Croazia e Slovacchia

La Croazia è un altro paese dell’Unione Europea dove un pensionato italiano può facilmente trascorrere gli anni della pensione e trovare un regime fiscale conveniente. E sono sempre i redditi bassi ad avere maggior vantaggio da questa condizione. Il punto di forza: siamo molto vicini all’Italia e affacciamo sullo stesso mare Adriatico, il clima è mite e l’integrazione delle comunità italiane è diffusa.

Una condizione ancora più vantaggiosa, come suggerisce il Corriere della Sera, viene offerta dalla Slovacchia: un vero e proprio paradiso fiscale per pensionati italiani perché (come l’Albania) presenta l’esenzione totale dalle imposte per chi decide di vivere qui dopo gli anni di lavoro in Italia. Oltre a far parte della UE, la Slovacchia è membro dell’eurozona, della zona Schengen e della NATO.

Pensione in Tunisia

Un altro paese molto in voga tra chi vuole uscire dall’Italia per godersi la pensione è la Tunisia. A suggellare la bontà di questa scelta c’è la convenzione bilaterale in vigore dal 1991 che fa valere diversi tipi di ammortizzatori social in questa nazione del Magreb. Tassazione agevolata, clima bello e prezzi bassi fanno della Tunisia un luogo interessante per sfruttare l’assegno pensionistico.

banner pensionati

Malta e Cipro

Ancora un paese della CE nella lista dei luoghi ideali per trascorrere la pensione italiana. Quest’isola nel cuore del Mediterraneo mette a disposizione dei programmi di Residenza per Investimento per chi vuole la residenza in questo piccolo paradiso fiscale. Condizione essenziale per procedere:

  • Avere domicilio e residenza.
  • Acquistare casa in loco.

In questi casi può essere utile pensare di vendere quella in Italia e procedere con un cambio di vita radicale, o magari puoi chiedere una cessione del quinto per pensionati e ottenere la liquidità necessaria. Anche Cipro può essere una buona meta per andare a vivere dopo la pensione perché puoi sfruttare un’aliquota vantaggiosa con tasse ridotte al minimo per i redditi medio/bassi.

Grecia e Albania

Dopo la chiusura dei regimi agevolati del Portogallo, la Grecia è uno dei paesi che ha accelerato di più sulla possibilità di attrarre pensionati di altre nazioni. E grazie ad aliquote IRPEF molto basse ci riesce egregiamente. Lo stesso fa l’Albania, paese limitrofo, con esenzione totale delle tasse.

pensione in grecia
La scelta del migliore paese per la pensione: la Grecia.

C’è da aggiungere, però, che il clima della Grecia è perfetto per chi cerca bel tempo e paesaggi mediterranei da favola. Trasferirsi in un’isola greca per la pensione può essere un piccolo sogno da realizzare. E un prestito agevolato diventa il punto di partenza per trasformarlo in realtà.

Da leggere: quali sono i migliori prestiti per pensionati?

Quali precauzioni?

Queste località possono essere interessanti. Inoltre abbiamo selezionato paesi che hanno una familiarità importante con il nostro paese, con accordi duraturi e un buon livello di ricchezza generale. Sono località presenti nella Comunità Europea o comunque con una certa stabilità socio/politica.

Quello che devi valutare è sempre la fattibilità del trasferimento. Prima di iniziare l’opera assicurati di poter gestire il cambiamento, di apprezzare il clima (a volte ci sono paesi in cui il caldo diventa difficile da sopportare) e di essere in grado di poter gestire la lingua da imparare.

Non sempre è facile adattarsi. E per le spese iniziali hai già in mente un percorso? Puoi scegliere prestiti convenzionati INPS per ex dipendenti pubblici o un anticipo del TFS per gli statali. Se hai bisogno di maggiori informazioni per programmare la tua disponibilità in vista di un cambio vita verso paesi economici per pensionati siamo a tua disposizione. Contattaci in qualsiasi momento.

Dott. Silvio Parisella

Sono un agente finanziario specialist inscritto all'albo OAM A4128. Mi occupo di prestiti dal 2005 con particolare attenzione al comparto sanità. Ho finanziato migliaia di medici, infermieri presenti in tutta Italia attraverso i prodotti di Prexta S.p.A. Gruppo Bancario Mediolanum. I contenuti e le opinioni eventualmente espresse all’interno di questo blog non rappresentano né corrispondono necessariamente al punto di vista dell’Azienda per cui lavoro.
Categories
categoria: Notizie per pensionati
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy